“La carta di identità PUO’ contenere l’indicazione del consenso ovvero del diniego alla donazione degli organi in caso di morte del titolare del documento. I comuni trasmettono i dati relativi al consenso o al diniego alla donazione degli organi al Sistema Informativo Trapianti.”(art. 3, comma 8-bis decreto legge 30/12/2009, n. 194, convertito con modificazioni, dalla legge 26/02/2010 n. 25, successivamente modificato dall’art. 43, comma 1, del decreto legge 21/6/2013, n. 69, convertito, con modificazioni, dalla legge 98/2013, n.98)

 

La manifestazione di volontà costituisce una facoltà e non un obbligo per il cittadino che deve aver compiuto la maggiore età.

 

La manifestazione di volontà (consenso o diniego) eventualmente espressa in fase di rilascio dellacarta di identità potrà essere modificata in qualsiasi momento presso l’Azienda ULSS e il Centro Regionale Trapianti.

 

Dal 01 aprile 2016l’Ufficio Anagrafe del Comune di Frassinelle Polesine è operativo per la comunicazione al Sistema Informativo Trapianti della volontà espressa sulla donazione degli organi,dopo la morte,in fase di rilascio della carta di identità.

 

Ai cittadini maggiorenni verrà chiesto se vogliono esprimere il consenso o il diniego alla donazione degli organi.

 

Coloro che sono già iscritti all’AIDO sono invitati a comunicarlo all’ufficio che rilascia la carta di identità per non creare doppie posizioni.

 

I cittadini che non intendono manifestare tale volontà non saranno interessati ad alcuna comunicazione con il Sistema Informativo Trapianti.

 

Ogni altra informazione, chiarimento, approfondimento può essere reperito presso:

Centro Nazionale Trapianti: http://www.trapianti.salute.gov.it

Coordinamento Regionale per i Trapianti del Veneto: http://www.srtveneto.it

A.I.D.O. Associazione Italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule: http://www.aido.it

 

 

aLLEGATI
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (locandina.pdf)locandina.pdf 1491 kB
Torna su